Home Cronaca Agguato per dispute familiari, un arresto per tentato omicidio

Agguato per dispute familiari, un arresto per tentato omicidio

923 views
0

Caltanissetta – Tentato omicidio. È la pesante accusa al centro dell’ordinanza di custodia cautelare che ha trascinato in carcere un giovane. È il venticinquenne gelese Jhon Parisi accusato di essere l’autore del fallito agguato consumato a Gela nel primo pomeriggio del 7 gennaio scorso. Bersaglio quel giorno, è stati un gelese quarantaseienne. È stata la squadra mobile a notificare il provvedimento al ragazzo, che si trovava già in carcere.

La vittima del tentato omicidio, subito dopo l’accaduto, non avrebbe denunciato nulla. Ma la polizia ha poi appreso che a pochi passi dal cavalcavia di via Venezia erano stati esplosi colpi di arma da fuoco contro  un’auto con due persone a bordo.

Attraverso indagini e testimonianze i poliziotti hanno presto individuato l’abitazione della madre della vittima. Lì, sui muri delle scale del condominio, gli agenti hanno trovato tracce di sangue che lasciavano intendere che il bersaglio dei colpi sparati facesse parte della famiglia della donna.

È stata scovata pure l’auto, parcheggiata tra le viuzze, e che presentava un foro sul parabrezza. Nell’abitacolo i poliziotti hanno trovato pure tracce di sangue.

Una volta individuata la vittima, che presentata una ferita a una mano, è stata sentita perché raccontasse la sua verità.  Poi sono stati ascoltati anche alcuni testimoni e familiari per risalire al movente che – secondo la tesi investigativa – sarebbe legato a dispute familiari.

Tra le pieghe delle indagini sono stati sequestrati telefoni cellulari dei coinvolti nella storia e di familiari. E da quegli apparecchi gli esperti hanno tirato fuori messaggi importanti che cristallizzano alcune fasi del tentato omicidio.

Da qui, da parte della Direzione Distrettuale Antimafia di Caltanissetta, la richiesta di una ordinanza di custodia cautelare in carcere per il fallito omicida.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4.7 / 5. Vote count: 3

Vota per primo questo articolo

Condividi