Home Cronaca Albero Falcone», i carabinieri distribuiscono le gemme in altre scuole del Nisseno

Albero Falcone», i carabinieri distribuiscono le gemme in altre scuole del Nisseno

588 views
0

Caltanissetta – Altre talee dell’Albero Falcone a istituti del Nisseno. Va avanti il progetto a cura del ministero della Transizione ecologica e voluto dalla fondazione Falcone e dai  carabinieri, ribattezzato «Un albero per il futuro» e «Albero Falcone».

Nella provincia nissena sono già state consegnate in parecchi istituti scolastici le gemme dell’albero Falcone.

Per ultimo all’Istituto comprensivo «Salvatore Quasimodo» – diretto da Viviana Morello – e l’Istituto tecnico industriale «Morselli» – guidato dalla dirigente Serafina Ciotta – entrambi di Gela.

«L’offerta di specie vegetali della Sicilia da consegnare agli studenti si è arricchita, dall’aprile 2021, di un albero simbolo dell’impegno verso lo Stato e la lotta alle mafie: l’albero del giudice Giovanni Falcone», è stato spiegato.

Quelle distribuite alle scuole sono, in concreto, gemme del famoso Ficus macrophilla columnaris magnoleides che cresce vicino la casa del giudice ucciso dalla mafia il 23 maggio del ’92. Quei germogli, infatti, sono stati duplicati nel Centro nazionale carabinieri per la biodiversità forestale di Pieve Santo Stefano.

«Le piccole piante donate alle scuole italiane – è stato sottolneato  – hanno lo scopo di formare il grande bosco diffuso formato dalle giovani piante messe a dimora da tutti i giovani studenti e sarà visibile su una apposita piattaforma web che monitorerà la crescita e lo stoccaggio dell’anidride carbonica».

Un progetto che gli stessi promotori hanno indicato come ambizioso « per combattere i crimini ambientali con l’arma dell’educazione alla legalità ambientale e con il coinvolgimento delle scuole per il raggiungimento di questo obiettivo».

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi