Home Cronaca Altri agenti polpen feriti dopo una lite tra detenuti, il Sappe «Situazione...

Altri agenti polpen feriti dopo una lite tra detenuti, il Sappe «Situazione  insostenibile»

131 views
0

Caltanissetta – Ancora violenza nelle carceri. Altri agenti di polizia penitenziaria rimasti feriti per evitare spargimento di sangue, dentro e fuori le celle.

In questo caso teatro del grave episodio è stata la struttura detentiva minorile di Palermo. Lì due detenuti che si trovavano nel piazzale per l’ora d’aria , improvvisamente hanno iniziato a litigare. Dalle parole ai fatti il passo è stato breve e sono intervenuti due agenti polpen per riportare la calma. Ma alla fine sono rimasti contusi e sono finiti in ospedale.

«Una situazione insostenibile», ha tuonato Paolo La Corte segretario provinciale del sindacato autonomo polizia penitenziaria, il Sappe.

«Da anni – fanno da eco le osservazioni critiche del segretario generale del Sappe, Donato Capece – soprattutto da quando la politica ha deciso che anche i maggiorenni fino a 25 anni possono essere ristretti nelle carceri minorili, abbiamo chiesto inutilmente ai vertici del Dipartimento della giustizia minorile e di comunità che le politiche di gestione e di trattamento siano adeguate al cambiamento».

E ne ha spiegato anche le ragioni. «La popolazione detenuta minorile –  è andato avanti – – è sempre maggiormente caratterizzata da profili criminali di rilievo già dai 15, 16 anni di età e contestualmente da adulti fino a 25 anni che continuano ad essere ristretti… La realtà detentiva minorile italiana, come denuncia sistematicamente il Sappe, è più complessa e problematica di quello che si immagina», ha concluso.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi