Home Cronaca Beni dall’Ato rifiuti Caltanissetta alla Ssr, il Tar dà ragione alla Regione

Beni dall’Ato rifiuti Caltanissetta alla Ssr, il Tar dà ragione alla Regione

749 views
0

Caltanissetta – Gli impianti degli Ato rifiuti in liquidazione, tra questi l’Ato Cl, dovranno trasferire ogni impianto alle società per la regolamentazione del servizio rifiuti.

Lo ha stabilito il tribunale amministrativo della Sicilia pronunciandosi sul muro contro muro tra l’Ambito territoriale ottimale di Caltanissetta e la Regione. Un pronunciamento che,inevitabilmente, finirà per incidere in una visione a  più ampio respiro.

Sostanzialmente il Tar ha finito per dare ragione all’assessore all’Energia e dei servizi di pubblica utilità Alberto Pierobon, che già un paio di anni fa aveva dettato le linee guida, esortando i commissari liquidatori degli Ato a trasferire i beni alle Ssr. Ma è rimasta lettera morta.

«Pur essendo stato previsto il passaggio al regime ordinario entro il 30 settembre 2013  – è un passaggio del pronunciamento del Tar – per una serie complessa di ragioni, tale termine, a distanza di più di cinque anni dalla sua scadenza, non è stato rispettato. Si comprende, pertanto, la ragione che ha indotto l’assessore regionale dell’Energia e dei servizi di pubblica utilità ad adottare la direttiva nella cui premessa ha operato un deciso richiamo a tutti i soggetti istituzionali coinvolti all’adempimento degli atti amministrativi gestionali»Sotto i riflettori quello che lo stesso tribunale amministrativo ha etichettato come  «persistenti inerzie da parte di consorzi e società d’ambito quanto alla liquidazione».

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi