Home Cronaca Botte e umiliazioni alla moglie, in cella marito violento 

Botte e umiliazioni alla moglie, in cella marito violento 

1.173 views
0
lifestyle photograph of a young caucasian couple as the man becomes angry and abusive

Caltanissetta – Arrestato un altro presunto marito violento. Che avrebbe  reso la vita impossibile alla sua donna. Picchiandola in più circostanze, umiliandola pure.

Queste le contestazioni a carico di un cinquantatreenne nisseno che, adesso, è stato arrestato dalla polizia su ordinanza di custodia cautelare in carcere. E al momento dell’arresto si sarebbe pure rivolto ai poliziotti dicendo loro «fanno bene a volte quelli che sparano alla moglie».

Maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate le contestazioni che gli sono state mosse dalla procura e che sono state al centro del provvedimento restrittivo.

In più è stato anche segnalato per ricettazione di un fucile da caccia risultato provento di un furto e per il possesso di circa ottocento cartucce da caccia.

È stata la denuncia presentata dalla donna a fare scattare le indagini. S’è presentata in questura e ha raccontato la su disavventura.

Ai poliziotti avrebbe riferito di essere stata malmenata dal marito che l’avrebbe presa a calci, pugni e schiaffi e, in una circostanza,  le avrebbe anche provocato anche un vasto ematoma in viso

E poi l’avrebbe spintonata, fino a farla cadere a terra. Giorno per giorno, peraltro, l’avrebbe pure insultata con espressioni come «bastarda ignorante» o «“sei una cosa inutile».
Episodi che, secondo la tesi della donna, si sarebbero verificati pure in presenza dei loro figli minori. E uno di loro – sempre secondo il racconto della madre – avrebbe sarebbe stato anche minacciato di morte dal padre che gli avrebbe pure sputato in faccia

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi