Home Cronaca Cambio del testimone ai vertici della squadra mobile, Scalisi succede a Ciavola...

Cambio del testimone ai vertici della squadra mobile, Scalisi succede a Ciavola trasferito a Catania

266 views
0

Caltanissetta – Cambio del testimone ai vertici della squadra mobile della questura di Caltanissetta. Il vice questore Rosario Scalisi, in arrivo dalla sezione investigativa del servizio centrale operativo di Brescia è il nuovo comandante e raccoglie l’eredità da Corrado Antonino Ciavola trasferito, dopo tre anni a Caltanissetta, alla questura di Catania.

Il vice questore Scalisi, messinese, quarantacinquenne, laureato in giurisprudenza e dottorato di ricerca in Diritto europeo all’università di Messina, è avvocato abilitato alla professione. La sua carriera in polizia è iniziata nel 2008.

Dopo aver completato il suo percorso concludendo il corso di formazione per funzionari della polizia di Stato alla scuola superiore di Roma, è stato destinato alla questura di Vercelli dove ha ricoperto gli incarichi di capo di gabinetto e dirigente della squadra mobile.

Dieci anni fa è stato trasferito alla questura di Siracusa dove ha diretto sezione criminalità organizzata della squadra mobile, coordinando peraltro importanti indagini contro la criminalità organizzata.

Tre anni fa, il trasferimento alla questura di Brescia con il ruolo di funzionario addetto alla squadra mobile e dirigente del commissariato di pubblica sicurezza «Carmine». In seguito la nomina a dirigente, sempre nello stesso centro lombardo, a dirigente della sezione investigativa del servizio centrale operativo.

Ora, al suo arrivo alla questura di Caltanissetta, a curare gli onori di casa è stato il questore Pinuccia Albertina Agnello.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi