Home Cronaca Campofranco, calciatori  godevano di acqua a sbafo in casa: assolto l’ex presidente della...

Campofranco, calciatori  godevano di acqua a sbafo in casa: assolto l’ex presidente della squadra

1.228 views
0

Campofranco – Assolto l’ex presidente della squadra di calcio di Campofranco finito sotto processo perché  suoi giocatori si sarebbero allacciati abusivamente alla rete idrica nell’appartamento preso in affitto.

Ma lui, Alessandro Di Leo (assistito dall’avvocato Claudio Testa), adesso è stato assolto con formula piena dall’accusa di furto di acqua.

Il giudice – che lo ha processato con il rito abbreviato – lo ha ritenuto totalmente estraneo, con un verdetto di non colpevolezza  perché «non ha commesso il fatto». Esattamente come chiesto dalla difesa.

Di contro l’accusa, già al netto dello sconto di un terzo sulla pena prevista dal rito, ha chiesto la condanna dell’ex presidente della squadra calcistica a 11 mesi di reclusione.

I fatti risalgono al maggio del 2016. Quando suoi giocatori vivevano in un appartamento di via Roma, in paese. Loro stessi sarebbero stati firmatari del contratto di locazione con il proprietario dell’immobile, che non era Di Leo.

Ma a un certo punto sarebbe saltato fuori un allaccio abusivo alla rete idrica. E nel registro delle notizie di reato è finito poi il nome dell’allora presidente della società calcistica campofranchese.

Ma il processo e la difesa hanno dimostrato, adesso, che lui non aveva nulla a che vedere con questa vicenda che si sarebbe consumata a sua insaputa.

E il verdetto del giudice lo ha pienamente riabilitato scacciando via l’ombra del sospetto che l’originaria contestazione aveva fatto scendere su di lui

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi