Home Politica Catania (FdI): “Bene misura del Governo Regionale contro caro voli”

Catania (FdI): “Bene misura del Governo Regionale contro caro voli”

566 views
0

Palermo – “È una battaglia che il Presidente Schifani, il suo governo, ed in primis il Gruppo Fratelli d’Italia attraverso l’Assessore Alessandro Aricò con il sostegno del Governo Meloni si è intestato fin dall’insediamento. Questo provvedimento presentato nella giornata di ieri mette mano al vergognoso caro biglietti che condiziona la mobilità dei Siciliani ed in particolare di molti giovani lavoratori e studenti. La misura varata dalla Regione Siciliana prevede una riduzione del 25% sul costo di ogni singola tratta, che arriva al 50% per studenti, giovani, over 65, disabili e residenti con un Isee inferiore a 9.630 euro, atleti e lavoratori con sede fuori regione. Plaudo dunque al lavoro svolto dall’assessore Aricò, su direttiva del Presidente Schifani, che mette in campo una misura innovativa per contrastare il caro-voli e agevolare i siciliani che viaggiano in aereo, in ossequio al principio di insularità inserito in Costituzione. I collegamenti interessati sono quelli tra gli aeroporti isolani e gli scali di Roma (Fiumicino e Ciampino) e di Milano (Malpensa, Linate e Orio al Serio), sia in andata sia in ritorno. Lo sconto si applicherà sui biglietti con un costo superiore a 50 euro.
Le compagnie aeree che aderiranno all’iniziativa dovranno adeguare i propri sistemi di vendita online inserendo una casella da spuntare per i residenti in Sicilia. L’obiettivo è rendere operativa la misura già ai primi di dicembre con biglietti ridotti del 25 e del 50%. Rimarremo vigili sull’applicazione dei benefici e continueremo a lavorare su altre ulteriori misure finalizzate a favorire il diritto alla mobilità di tutti i siciliani”. Lo afferma l’On. Giuseppe Catania di Fratelli d’Italia, Vicepresidente Commissione Attività Produttive, all’Ars

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 1 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi