Home Cronaca Catania: “Pericolosa difesa corporativa per Trobia che mirava a spostare fuori i...

Catania: “Pericolosa difesa corporativa per Trobia che mirava a spostare fuori i pazienti di oculistica del nosocomio mussomelese”

1.182 views
0

Mussomeli  – “Mi dispiace molto leggere certe dichirazioni che mi sanno di difesa corporativa che darebbero ragione al direttore Trobia in merito al valore normativo delle raccomandazioni contenute nelle linee guida della SOI”. Lo dichiara  il sindaco di Mussomeli, on. Giuseppe Catania riferendosi al deputato forzista Michele Mancuso. Poi il primo cittadino del centro manfredonico rivela:” In verità mi risulta, invece, che il direttore Trobia non abbia ancora risposto alla nota del Direttore Generale che contestava la legittimità della sua nota che dispone la sospensione del CAL Oculistica in merito ai seguenti punti: Non vi è alcun riferimento alle linee guida SOI nella sezione del portale dell’Istituto Superiore di Sanità; Le Linee Guida non sono standard clinici da seguire nella cura di tutti i pazienti. Spetta al giudizio del medico e dell’equipe decidere la cura appropriata per un particolare paziente in base a tutte le specifiche caratteristiche cliniche che si presentano per quel paziente; le Linee Guida SOI richiamate hanno durata di cinque anni e risultano, dunque ormai superate essendo state redatte nel 2016. Peraltro, – prosegue Catania –  nella giornata di ieri, in occasione dell’incontro tenuto a Mussomeli con il Direttore Generale ed in presenza della commissione consiliare sanità del comune di Mussomeli ed alcune sigle sindacali, lo stesso Direttore Generale ha comunicato che nei prossimi giorni (7/10 giorni)  verrà fatto un apposito approfondimento sul piano legale e sul piano degli eventuali protocolli da attivare. Conseguentemente, al fine di scongiurare la sospensione del servizio e nelle more dell’approfondimento sopra richiamato ha notificato allo stesso Trobia una disposizione, temporanea, che prevede l’invio di un secondo oculista a Mussomeli. Mi ritengo, dunque, soddisfatto delle garanzie fornite dal Direttore Generale che evitano il disagio ai nostri cittadini di spostarsi a Caltanissetta per essere sottoposti ad interventi oculistici, così come invece avrebbe voluto un passaggio del verbale del tavolo tecnico che riporta la firma dello stesso Trobia. Quest’ ultimo aspetto ritengo sia di una gravità assoluta e lo porterò all’attenzione della conferenza dei sindaci. Mi chiedo come possa il Direttore di Unità Semplice di Presidio che dovrebbe difendere la operatività dell’Ospedale che è chiamato a dirigere, avallare  una decisione che prevede il trasferimento dei pazienti dal nostro ospedale a Caltanissetta.
Sarebbe quasi come se io da Sindaco di Mussomeli chiedessi di spostare finanziamenti da Mussomeli ad un altro comune. Mi chiedo se, per caso, ci sia il tentativo di avallare scelte fatte da altri che nulla hanno a che fare con la tutela dei pazienti. Da parte mia ho già richiesto la convocazione della conferenza dei sindaci che si terrà giorno 3 novembre e nel corso della quale sarà affrontato anche questo tema.Inoltre,- conclude –  sto già provvedendo ad acquisire un parere legale sulle linee guida per agire di conseguenza”.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3 / 5. Vote count: 6

Vota per primo questo articolo

Condividi