Home Cronaca Cefpas, ecco la ricetta per farne un modello ecosostenibile e di altissima...

Cefpas, ecco la ricetta per farne un modello ecosostenibile e di altissima formazione

554 views
0

Mussomeli – Attività di promozione della salute, innovazione delle strategie per l’apprendimento, rigenerazione energetica e internazionalizzazione della formazione.

È la ricetta per la riqualificazione e sviluppo Centro per la formazione e l’aggiornamento professionale del personale sanitario. Un piano la cui presentazione è stata programma per la mattina di venerdì 7 agosto, a partire dalle 11.30, al teatro «Regina Margherita» di Caltanissetta.

Prevista la presenza del presidente della Regione, Nello Musumeci, che chiuderà i lavori. Tra gli interventi previsti quelli dell’assessore regionale alla Salute, interverranno Ruggero Razza, direttore del Centro, Roberto Sanfilippo e Tuccio D’Urso direttore generale del dipartimento energia regionale.

«Il piano di investimenti – è stato spigato – prevede il potenziamento del Cemedis, il centro mediterraneo di simulazione, che si candida a divenire il più grande centro d’Italia e dell’intera area euro mediterranea, la digitalizzazione dei processi gestionali e dei servizi al cittadino e l’avvio della “Euro mediterranean school of health security” dedicata allo sviluppo delle competenze nella prevenzione e promozione della salute pubblica con particolare riguardo alle politiche di immigrazione».

Peraltro il Cefpas diverrà il primo modello di Pubblica Amministrazione ecosostenibile in Sicilia  attraverso un radicale intervento strutturale che guarda a tecnologie di efficientamento che sostanzialmente azzereranno i consumi energetici del dello stesso centro.

E tra settembre e ottobre prossimi partiranno iprimi cantieri «rendendo il Cefpas un polo d’avanguardia internazionale della formazione in medicina in grado di garantire un’istruzione di qualità, equa ed inclusiva», è stato rimarcato.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 1 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi