Home Cronaca “U zi Ciccinedda” ciclista 81enne, seppur investito da un auto assicura: “Torno...

“U zi Ciccinedda” ciclista 81enne, seppur investito da un auto assicura: “Torno a pedalare”

5.112 views
0

MUSSOMELI – Più di 40 anni per gamba, investito da un’auto non si arrende, ne l’età e neppure un sinistro riescono a tenere lontano dalla sella il signor Francesco Butticè. Classe 1938, classe di ferro data la tempra che lo contraddistingue, il suo pensiero è a quando ritornerà a pedalare. Malgrado sia già passato un pò di tempo, Francesco Butticè, meglio conosciuto come “u zi Ciccinedda”, risente dei postumi di un grave infortunio che lo ha visto protagonista in negativo di un episodio che, ringraziando il padre eterno, poteva avere conseguenze ben più spiacevoli. Storico ciclista,il suo amore con la bici inizia all’età di 15 anni, da sempre amante della bici e del ciclismo inteso come sport, “una vita per la bicicletta o una bicicletta per la vita”, alla ragguardevole età di 81 anni il 4 gennaio prossimo è dotato di una salute di ferro che lo portano ad essere ancora in grado di montare in sella alla sua bici e macinare km e km spinto da una passione ed un amore per questo sport che ne fanno il beniamino di tutti. Paolino Russo, altro amante del ciclismo e presidente in passato del Bici club di Mussomeli, ne parla come di un grande sportivo ed una splendida persona, instancabile, un leder da cui apprendere lezioni di vita oltre che di sport. Conosciuto in tutta la provincia è stato uno dei primi componenti e fondatore del gruppo ASD Ciclistica Mussomeli di cui è stato tesserato fin da giovane disputando gare a livello agonistico per questi colori e confermandosi per ben tre anni campione provinciale. I suoi idoli erano Coppi e Bartali, adesso che, almeno anagraficamente, si è avviato alla vecchiaia, continua a pedalare in modo amatoriale con gli amici di sempre e con i nuovi di oggi. Proprio in occasione di una di queste pedalate amatoriali, in contrada Tumarrano, pedalando con i suoi amici in fila indiana,il giorno 13 Ottobre, viene travolto da una macchina forse dalla guida distratta, che gli ha procurato danni fisici quale una frattura al bacino ed escoriazioni varie che lo costringeranno ad una lunga degenza. Ad onor del vero, l’autista autore dell’investimento è prontamente sceso dal veicolo ed ha prestato soccorso al malcapitato “Ciccinedda”, ammettendo le sue colpe ed assumendosi in pieno la responsabilità dell’accaduto. Il vecchio ciclista dal carattere forte e combattivo è amato da tutti a Mussomeli , sportivi e non, per la simpatia ed il carattere gioioso, ammirato per la tenacia che ancora ne fanno un asso della bicicletta, per cui alla notizia tutti si sono simbolicamente stretti attorno al vecchio sportivo augurandogli una pronta e felice ripresa. Sportivo a 360°, segue tutti gli sport e nel calcio tifa per la Juve, di cui non si perde neanche una partita. Un altro dei segreti della sua longevità, altre allo sport è un’alimentazione che segue la dieta mediterranea, mangia di tutto, non disdegnando un ottimo bicchiere di vino e le sue analisi del sangue fanno invidia ad un trentenne. Il figlio, che fa l’infermiere professionale al nosocomio cittadino, ha dichiarato: “papà sarà costretto ad un periodo di riposo forzato che comporterà una lunga degenza, ma il suo carattere combattivo fa ben sperare che supereremo questo brutto momento.” Non resta che porgere i migliori auguri al vecchio sportivo per una ripresa che ci porti a vederlo nuovamente in sella alla sua bici, più forte di prima : “ forza zi Ciccinedda”.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Consentici di continuare a garantire il diritto di sapere quello che gli altri non ti dicono. Sostienici!

Con bonifico bancario, anche online, intestato ad:  Associazione “Castello Incantato”  CODICE IBAN IT68T0897583380000000011400 (Bcc “San Giuseppe Mussomeli" - causale: donazione liberale per castelloincantato.it).

CON PAYPAL O CARTA (clicca sotto)

Condividi