Home Cronaca Condannato per truffa, ora scatta l’arresto

Condannato per truffa, ora scatta l’arresto

911 views
0

Mussomeli – È per truffa che aveva un conto in sospeso con la giustizia. Ma adesso la polizia lo ha arrestato su ordine della procura, beneficiando della detenzione in casa.

Sì, perché  il trentasettenne niscemese Francesco Sentina deve espiare la pena a un anno e sei mesi di reclusione per una vicenda che risale a oltre una decina di anni addietro.

È allora, secondo la tesi accusatoria che poi ha retto nei vari gradi del giudizio fino a divenire definitiva, che il trentasettenne si sarebbe macchiato di truffa.

Il reato in questione, che dal punto di vista temporale risale esattamente al 2010, è stato messo a segno a Ragusa. E adesso la giustizia ha fatto il suo corso fino a cristallizzare la condanna a  carico di colui che è stato ritenuto un truffatore.

Tra le pieghe del provvedimento, eseguito dalla polizia, è stato concesso al niscemese di espiare il resto della pena agli arresti domiciliari.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4 / 5. Vote count: 4

Vota per primo questo articolo

Condividi