Home Cronaca Croce Rossa, aiuti alimentari e socio sanitari: ecco come ottenerli

Croce Rossa, aiuti alimentari e socio sanitari: ecco come ottenerli

215 views
0

Caltanissetta – Via libera per la concessione di aiuti ai soggetti fragili. È arrivato dal consiglio direttivo del comitato della Croce rossa italiana di Caltanissetta che ha approvato il bando. Interessa Caltanissetta e San Cataldo, ma anche nell’area del Vallone , Milena, Montedoro, Bompensiere e Campofranco e, poi, Resuttano, Santa Caterina, Sommatino e Serradifalco.

«Come ogni anno – è stato spiegato – gli uffici dello sportello di inclusione sociale della croce rossa italiana di Caltanissetta, diretto da Daniela Castro, provvedono alla concessione o rinnovo delle tessere della solidarietà, uno strumento che permette agli utenti con difficoltà economiche di poter accedere a vari servizi di assistenza socio sanitaria che il comitato eroga».

Per quanto riguarda l’utenza di Caltanissetta e San Cataldo può rivolgersi tutti i giorni, sia la mattina che il pomeriggio, allo sportello di via Xiboli e, solo il lunedì mattina, allo sportello decentrato di Corso Umberto 238, sempre a Caltanissetta.

Per quanto riguarda, invece, Campofranco, Milena, Montedoro, Bompensiere, Santa Caterina, Resuttano, Serradifalco, Sommatino, ci si potrà rivolgere ai veri referenti locali.

Per quanto concerne i principi per la concessione di beni alimentari, prestazioni sanitarie e psicologiche nelle “Officine della salute”, sostegno scolastico, distribuzione di vestiario e altro di necessario, sono consultabili sul sito internet del comitato di Caltanissetta all’indirizzo https://www.cri.caltanissetta.it/it/accesso-agli-interventi-di-inclusione-sociale-e-socio-sanitaria/ e possono essere richieste dagli utenti tramite la centrale unica di risposta nazionale 1520.

È sufficiente un’autocertificazione dello stato di bisogno, che potrà essere reperita agli sportelli di inclusione accompagnati da fotocopia di valido documento di identità. La presentazione di modello Isee agli sportelli di inclusione sociale non è obbligatoria anche se «fortemente consigliata», ed è sostituibile con autocertificazione.

«Aiutare coloro i quali sono in stato di necessità – ha sottolineato il presidente della croce rossa italiana di Caltanissetta, Nicolò Piave – è la nostra mission. La riduzione del numero di beneficiari del reddito di cittadinanza –  è andato avanti – ha aumentato il numero delle prestazioni erogate, che nel 2023 sono pari a 11.930 ticket di assistenza, il tutto è racchiuso nel protocollo di aiuto ai soggetti vulnerabili revisionato ed aggiornato nella seduta del consiglio direttivo della croce rossa italiana di Caltanissetta del 15 gennaio scorso,  attraverso cui abbiamo migliorato le procedure di assistenza nell’intento di accogliere più richieste possibili agevolando l’utenza».

E la referente dello sportello di Inclusione sociale, Daniela Castro ha chiarito che «la centrale di risposta unica nazionale 1520 è attiva ventiquattro ore su ventiquattro, sette giorni su sette e risponde a tutte le chiamate di aiuto, smistandole subito al comitato di Caltanissetta che funge da presidio sul territorio anche per il Pronto Intervento Sociale».

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi