Home Cronaca DA UNA ROCCELLA ALLA NOSTRA “ROCCHICELLA” (del Prof. Salvatore Vaccaro)

DA UNA ROCCELLA ALLA NOSTRA “ROCCHICELLA” (del Prof. Salvatore Vaccaro)

354 views
0

Mussomeli – Parlando di una “Roccella” che, probabilmente, deriva da una “Rupella”, e pure da “Arocella”, che significava quella zona di una rocca, oppure roccia o nel gran blocco di una pietra. Vi sono dei paesi, anche in Sicilia, come Roccella Valdemone (ME) o quella di Campofelice di Roccella (PA), oltre a torrenti e contrade, in particolare a Palermo, e nella zona Contrada Roccella e nell’Euro Park Roccella di Serradifalco.

Ma la “ROCCHICELLA” (611m), ed in siciliano “rucchicedda”, che abbiamo pure a Mussomeli, nella zona al “Monte Polizzello” o pulizzeddu, nonché sotto dalla Contrada Fiumicello, e vicino dalla Cappella di “Masciallorgia”, non è facile capire che significa. Forse si tratta di una “rocca” con “cella” e che vuol dire un piccolo edificio di una divinità? Ed in effetti, ci sono dei tholos antichissimi con delle grotte più piccole, o grandi, dai sicani… e c’è pure un pezzo di un muro, qualcosa di un tempio, risalente anche ai greci di tremila anni fa.

Di questa “Rocchicella” è quasi rarissima, e ce n’è pure solo un’altra a Mineo (CT), ma ne parleremo ancora perché quella nostra storia è lontana ma, anche qui, sempre vicina…

(alcune foto dell’anno scorso fatte da Salvatore Taffaro)

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi