Home In Primo Piano Dalla giunta regionale ok alla richiesta di stato di calamità a Caltanissetta....

Dalla giunta regionale ok alla richiesta di stato di calamità a Caltanissetta. Catania (FdI) e Calafiore (IPA Cl): “Frutto anche del nostro lavoro”

1.183 views
0

Caltanissetta – Via libera dal governo Schifani alla richiesta di dichiarazione di calamità naturale per i danni alle produzioni agricole causati dalla siccità, che ha colpito la provincia di Caltanissetta da gennaio a luglio di quest’anno. «Il governo regionale – afferma l’assessore all’Agricoltura Luca Sammartino – è attento alle emergenze del territorio e vuole dare risposte immediate, soprattutto a una categoria come quella degli agricoltori, quest’anno particolarmente colpita dalle scarse piogge nelle aree di Caltanissetta e Catania. I danni per alcuni comparti sono stati ingenti, per questo è stato avviato l’iter per chiedere lo stato di calamità». La siccità, accoppiata a temperature particolarmente elevate, ha danneggiato nel nisseno soprattutto le produzioni di cereali, ortive da pieno campo, frutta fresca e secca, oliveto, vigneto, leguminose da granella e foraggere nei comuni di Acquaviva Platani, Bompensiere, Butera, Caltanissetta, Campofranco, Delia, Gela, Marianopoli, Mazzarino, Milena, Montedoro, Mussomeli, Niscemi, Riesi, San Cataldo, Santa Caterina Viallarmosa, Serradifalco, Sommatino, Sutera, Vallelunga Pratameno e Villalba. La stima dei danni è calcolata in 74,5 milioni di euro, pari a quasi il 34% del valore della produzione ordinaria. La giunta ha ratificato anche la richiesta di dichiarazione dello stato di calamità per la provincia di Catania, precedentemente approvata con un decreto del presidente.  Soddisfatto il deputato mussomelese ed esponente: “Faccio un plauso al presidente Schifani e alla sua giunta, appena insediata, che ha subito prestato attenzione alle istanze che arrivano dal nostro territorio ed ha dato il proprio via libera alla richiesta di dichiarazione di calamità naturale per i danni alle produzioni agricole causati dalla siccità, che ha colpito la provincia di Caltanissetta da gennaio ad agosto di quest’anno.
Il governo regionale è risultato attento e sensibile  alle emergenze del territorio e, attraverso la delibera di queste ore, intende dare risposte immediate alla categoria degli agricoltori, quest’anno particolarmente colpita dalle scarse piogge nelle aree di Caltanissetta. Io stesso coadiuvato dal mio assessore all’agricoltura, Michele Spoto, con una mia nota inviata nei primi giorni del mese di ottobre al Direttore dell’Ispettorato Agricoltura di Caltanissetta, dott. Calafiore (che ringrazio per la sua disponibilità e prontezza), avevo segnalato i gravi danni ai nostri raccolti ed alle imprese agricole del territorio della nostra provincia. È  stato, dunque fatto un passo importante e adesso attendiamo la chiusura del percorso ed i primi provvedimenti necessari per il risarcimento. Esprimo dunque soddisfazione per questo primo ed immediato segnale di attenzione a beneficio del mondo produttivo agricolo”. Esprime apprezzamento per il provvedimento proprio il dott. Giuseppe Calafiore, Ispettore provinciale dell’Agricoltura di  Caltanissetta che precisa: “Questa istanza è stata possibile grazie all’ufficio cui sono preposto che ha istruito gli atti preliminari e necessari per la richiesta. Le segnalazioni per attivare le procedure di accertamento danni sono arrivate dal collegio dei periti agrari di Caltanissetta ed Enna, dall’ordine nisseno degli agronomi e dottori forestali, dalle organizzazioni di categoria e dall’Onorevole Giuseppe Catania”

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.7 / 5. Vote count: 7

Vota per primo questo articolo

Condividi