Home Cronaca Delitto Fiandaca, carcere a vita per quattro

Delitto Fiandaca, carcere a vita per quattro

590 views
0

Caltanissetta – Fine pena mai per quattro imputati  accusati di omicidio . Così ha sentenziato l’Assise di Caltanissetta per l’uccisione del  trentottenne di Riesi, Salvatore Fiandaca assassinato a Riesi quattro anni e mezzo fa.

Ergastolo per il trentasettenne Gaetano Di Martino «Tanu Cantalanotti»,  il ventiduenne Giuseppe Antonio Santino inteso «Lucignolo», il trentatreenne Pino Bartoli e il trentunenne Michael Stephen Castorina – difesi dagli avvocati Vincenzo Vitello, Giovanni Maggio, Michele Ambra, Adriana Vella, Angelo Asaro e Ivan Trupia – alla sbarra per rispondere di concorso in omicidio aggravato dalla premeditazione e porto di armi.

Ma non è  tutto. Sì perché dovranno pure risarcire le parti civili – assistite dagli avvocati Giovanni Pace e Walter Tesauro – ruolo rivestito dai  familiari della vittima. A loro è stata pure riconosciuta , in particolare, una provvisionale di 50 mila euro ciascuno per moglie,  quattro figli e genitori, mentre alle due sorelle e un fratello sono stati assegnati 30 mila euro a testa.

È per  questioni di droga che Fiandaca sarebbe  stato  ucciso secondo l’originaria tesi accusatoria.
Ma un collaborante – che avrebbe raccolto in cella confessioni da uno degli imputati –  ha pure avanzato una teoria passionale.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi