Home Cronaca Docenti e ata precari da mesi senza stipendi, Rizza della Cgil: «Uno...

Docenti e ata precari da mesi senza stipendi, Rizza della Cgil: «Uno scandalo vergognoso»

132 views
0

Caltanissetta – Docenti e personale Ata da mesi senza stipendi. Il grido d’allarme s’è levato da Flc Cgil Sicilia, per voce del segretario Adriano Rizza.

«Nonostante le festività natalizie siano imminenti, non tutti hanno motivo di festeggiare, tra questi molti docenti e personale ata a tempo determinato della scuola pubblica. Pur da mesi in servizio, pur garantendo, ognuno nel proprio ruolo, il corretto funzionamento delle istituzioni scolastiche in migliaia attendono le retribuzioni da mesi, alcuni addirittura dall’inizio dell’anno scolastico” , è l’emergenza su cui ha posto l’accento il sindacato.

E lo stesso Rizza lo ha espressamente etichettato come «uno scandalo che interessa una moltitudine di siciliani che hanno scadenze fiscali imminenti o che lavorando fuori regione in questi mesi hanno affrontato spese ingenti per sopravvivere al caro affitti, a volte percorrendo diverse decine di chilometri per raggiungere la sede di servizio, con i prezzi del carburante alle stelle, con il caro vita che incide soprattutto sul lavoro dipendente… è intollerabile – ha aggiunto Rizza – iniquo e ingiusto. Ancora una volta il ministero dell’istruzione e del merito dimentica di essere un datore di lavoro che ha l’obbligo di erogare puntualmente e con regolarità le retribuzioni ai propri dipendenti, seppur a tempo determinato».

E, nella sua levata di scudi, il segretario regionale del sindacato ha rimarcato come «più volte come Flc Cgil abbiamo sollecitato l’amministrazione a rivedere le procedure per garantire la continuità retributiva, impegno che ad oggi non si è concretizzato. Simili ritardi non sono tollerabili e rappresentano uno scandalo vergognoso, a maggior ragione se come in questo caso il datore di lavoro è lo Stato», ha concluso lo stesso Rizza.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi