Home Cronaca Docenti e personale Ata sfruttati, scatta per coop e cinque  indagati sequestro...

Docenti e personale Ata sfruttati, scatta per coop e cinque  indagati sequestro di beni per un milione di euro

54 views
0

Caltanissetta – Prima un provvedimento cautelare e le interdittive, adesso un maxi sequestro di beni. Tutto legato a un’inchiesta su estorsione e sfruttamento del lavoro ai danni di docenti e personale Ata di due istituti paritari di Cefalù e Termini Imerese gestiti dalla cooperativa «La Rocca di Cefalù».

Già nell’aprile scorso l’indagine ha dato vita a un arresto e per altri quattro indagati è stato disposto il divieto per un anno d’insegnare o di lavorare in questo ambito professionale. I nomi dei cinque destinatari sono finiti allora nel registro delle notizie di reato per estorsione e sfruttamento del lavoro.

Adesso, sull’onda lunga di questo dossier, è scattato un sequestro di beni per un milione di euro, disposto dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Termini Imerese ed eseguito dai carabinieri.

L’ammontare del sequestro rappresenta, secondo gli inquirenti, il totale del danno legato alle

violazioni contrattuali tanto nei confronti delle vittime , quanto dell’interesse pubblico.

Al centro della misura patrimoniale sono finiti conti bancari e beni immobili che fanno capo sia alla stessa cooperativa che ai singoli indagati.

Parallelamente il tribunale ha nominato un commissario giudiziale per garantire la prosecuzione dell’attività scolastica nell’interesse degli studenti e «a ripristino di una situazione di diritto all’interno dei singoli istituti».

Secondo la tesi investigativa di militari e magistrati, docenti e personale dei due istituti in questione sarebbero stati costretti, perché minacciati di licenziamento, a lavorare con compensi sensibilmente ridotti e, talvolta, anche gratuitamente con la cresta sulle buste paga. Ciò che avrebbero ottenuto è il punteggio per le graduatorie pubbliche per l’accesso alle scuole statali.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi