Home Dall'Italia e dal Mondo Droga dello stupro a casa, arrestata la sorella di Ornella Muti. Lei...

Droga dello stupro a casa, arrestata la sorella di Ornella Muti. Lei si difende: “Ci pulisco l’argenteria”

796 views
0

Roma – Guai giudiziari per Claudia Rivelli, star dei fotoromanzi anni Settanta e sorella di Ornella Muti (Francesca Rivelli, ndr). L’attrice è finita a processo a Roma per “detenzione di droga” dopo aver ricevuto un pacco nella sua abitazione. “Lo uso per pulire l’argenteria e mio figlio lo usa per lavare la macchina. Infatti questo pacco dovevo spedirlo a lui, che abita a Londra”, si è giustificata. Il giudice ha convalidato l’arresto ma non ha applicato misure cautelari.

a polizia era da tempo sulle tracce di un traffico di droga proveniente dall’estero, un grosso quantitativo di Gbl, comunemente chiamata droga dello stupro. Fino a quando uno dei pacchi sospetti è stato recapitato a casa dell’artista 71enne, tre flaconi con un litro di Gbl. Che in tribunale si è difesa parlando di “detersivo”.

 

“La sostanza la usavo per pulire l’argenteria e una delle due auto di mio figlio che è rimasta a Roma. Quelle bottiglie le ha ordinate lui su internet, io non sono capace – ha detto al magistrato secondo la ricostruzione de Il Messaggero – Una la dovevo mandare a lui perché gli serviva in Inghilterra, dove è legale, l’altra arrivata a casa era un ordine che aveva fatto partire lui in aggiunta, perché il primo non lo consegnavano. Un flacone, poi, io lo tengo sempre a casa per fare le pulizie insieme alla domestica”.

Non solo. Il pacco era arrivato prima a casa della madre, morta a ottobre: “Era arrivato lì perché quell’ordine era stato chiesto da mia madre a mio figlio. È stata lei a far conoscere a noi le proprietà di questa sostanza per la pulizia e voleva che avessi una bottiglia di scorta anche io. Lei la usava sempre per gli arredi in argento e i metalli”.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4.5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi