Home Cronaca È morto George Robertson, il “comandante Hurst” di Scuola di Polizia

È morto George Robertson, il “comandante Hurst” di Scuola di Polizia

333 views
0

Roma – È morto a 89 anni George R. Robertson, l’attore canadese famoso per aver vestito i panni dell’iconico comandante Hurst nella serie di film americani “Scuola di Polizia”. A comunicarlo ai microfoni del portale statunitense The Hollywood Reporter è stata la famiglia che non ha però chiarito le cause del decesso, avvenuto a Toronto lo scorso 29 gennaio. La carriera di Robertson inizia, muovendo i primi timidi passi, negli anni Sessanta. L’esordio risale al 1969 con una piccola parte nel film di Roman Polanski “Rosemary’s Baby – Nastro rosso a New York”. Il vero successo mondiale arriva più di 10 anni dopo, con la partecipazione al primo film di Scuola di Polizia – diretto nel 1984 da Hugh Wilson – nel ruolo del comandante Hurst. Prende parte al cast della serie sino al sesto capitolo del 1989 “Scuola di Polizia 6 – La città è stata assediata”.  Nei suoi 60 anni di carriera ha preso parte a diversi film tra cui “Deceived” di Damian Harris, “Holiday Affair” di Alan Myerson e “Murder at 1600” di Dwight Little. Ha avuto ruoli minori anche in tre film candidati all’Oscar: “JFK – Un caso ancora aperto” di Oliver Stone, “Airport” del 1970 e “Norma Rae” del 1979. Il suo nome figura anche nel film tv “Hiroshima” del 1995 e nella miniserie “11 settembre – Tragedia annunciata” del 2006. Sulle scene appare, per l’ultima volta, nel 2012, con “Still mine” scritto e diretto da Michael McGowan.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi