Home Senza categoria «Faceva prostituire la compagna», è colpevole

«Faceva prostituire la compagna», è colpevole

1.185 views
0

CALTANISSETTA – È per avere fatto prostituire la sua compagna che nei giorni scorsi è stato condannato. E l’avrebbe data in “pasto” ai clienti anche sei lei sarebbe stata sieropositiva.

Una storia fatta di degrado, economico e sociale, con incontri di sesso a pagamento, mordi e fuggi, che si sarebbero consumati in campagna.

E a suo carico è scattata poi l’affermazione di responsabilità. Che, nel concreto, si è tramutata in una condanna a due anni di carcere.

È stata comminata a un disoccupato di Niscemi che è stato giudicato con il rito abbreviato perché accusato di favoreggiamento della prostituzione e lesioni gravissime. Contestazione, quest’ultima, che poi è caduta.

Ma anche la donna s’è ritrovata nei guai perla stessa imputazione che non ha retto nei confronti del suo compagno.

Sì, perché secondo la tesi accusatoria non avrebbe informato i clienti della sua sieropositività, anche se non infettiva.

Ma pure la donna,  in relazione alle lesioni gravi, è arrivato alla fine un verdetto assolutorio pere questo con il  giudizio abbreviato

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4.5 / 5. Vote count: 4

Vota per primo questo articolo

Aiutaci a garantire il diritto di sapere. Versa il tuo libero contributo:

Con bonifico bancario, anche online, intestato ad:  Associazione “Castello Incantato”  CODICE IBAN IT68T0897583380000000011400 (Bcc “Toniolo" - causale: donazione liberale per castelloincantato.it).

CON PAYPAL O CARTA clicca sotto

Condividi