Home Cronaca Fallito assalto a mano armata: uno è condannato, l’altro no

Fallito assalto a mano armata: uno è condannato, l’altro no

411 views
0

Caltanissetta – Uno è colpevole, l’altro no. Così si è chiuso il processo a carico di due sospetti rapinatori. Che in realtà, in questo caso, avrebbero fallito il proposito.

E alla fine la condanna a ventidue mesi di reclusione è stata inflitta al ventiduenne egiziano Said Chaban Tamraz, con una pena di un terzo inferiore rispetto a quanto chiesto dall’accusa.

Di contro è stato assolto il presunto complice, il ventiduenne gelese Piero Francesco Frazzitta, che era stato tirato in ballo – anche dall’altro – per lo stesso episodio.

Quello relativo a un tentativo di rapina che si sarebbe consumato ai danni di una dipendente di un supermercato di Gela alla quale sarebbe stato teso una sorta di agguato in strada per prenderle l’incasso. E invece, la donna, con una reazione che non t’aspetti, è riuscita a mettere in fuga i banditi uno dei quali sarebbe stato pure armato di pistola.

Entrambi, in passato, hanno avuto grane con la giustizia. Il ventiduenne gelese, lo scorso anno, è stato pure condannato a quattro anni di reclusione per una catena di furti, rapina a un supermercato compresa. Ora questo nuovo atto processuale da cui, però, ne è uscito indenne. L’altro, invece no. E anche per lui in passato ci sarebbero stati problemi giudiziari per fatti di droga.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi