Home Cronaca Ferragosto sicuro», dopo il Vallone i controlli si spostano in altre aree...

Ferragosto sicuro», dopo il Vallone i controlli si spostano in altre aree del Nisseno

1.070 views
0

Mussomeli – Prima Mussomeli e il Vallone e, adesso,  un’altra fetta del territorio nisseno. Giro di vite dei carabinieri in coincidenza con la settimana di maggior esito. È entrata nel vico l’operazione  “ferragosto sicuro” dei carabinieri che ha catalizzato l’attenzione su più fronti.

In tema di sicurezza stradale il servizio si è concentrato su vie cittadine ed extraurbane e, globalmente, hanno controllato trecento mezzi tra auto, moto e ciclomotori.

Alla prefettura di Caltanissetta in undici sono stati segnalati per guida in stato di ebbrezza ritiro immediato della patente di guida.

Sette di loro sono stati anche denunciati penalmente perché trovati con un tasso alcolemico particolarmente elevato.

Un altro automobilista è stato segnalato perché sorpreso alla guida di un’autovettura nonostante avesse la patente ritirata per precedenti violazioni al codice della strada.

Un ventunenne di Serradifalco è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale perché durante un controllo si è rifiutato di fornire le proprie generalità, opponendo resistenza per sottrarsi a perquisizione personale.

Numerose contravvenzioni sono state contestate anche per l’uso del telefono cellulare durante la guida o il mancato uso delle cinture di sicurezza.

I controlli proseguiranno anche in vista del ferragosto per scongiurare condotte che potrebbero mettere in pericolo la sicurezza stradale.

Appena pochi giorni in sette sono stati denunciati perché é trovate  con un poco di droga e sono stati sequestrati complessivamente 10 grammi di hashish e 2 grammi di cocaina.

Poi hanno denunciato una persona per guida in stato di ebbrezza e sotto l’influenza di stupefacenti e un’altra per rifiuto di sottoporsi agli accertamenti tossicologici

Altri due sono stati segnalati per guida senza patente, perché uno di loro non l’aveva mai conseguita, all’altro era stata ritirata.  Nel calderone anche il controllo di 13 mezzi, 30 persone ed elevate complessivamente 12 sanzioni al codice della strada

Denunciato anche un mussomelese per maltrattamenti in famiglia. Provvedimento scattato dopo una telefono per chiedere l’intervento di una pattuglia.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.7 / 5. Vote count: 3

Vota per primo questo articolo

Condividi