Home In Primo Piano FI Mussomeli: il coordinatore Antonino Noto lascia il partito: “Non sono zerbino...

FI Mussomeli: il coordinatore Antonino Noto lascia il partito: “Non sono zerbino di vecchi della politica”

2.265 views
0

MUSSOMELI – Terremoto in casa Forza Italia a Mussomeli. Frizioni sempre più forti, trasformate col tempo in fratture insanabili, con colleghi di partito, definiti “profittattori sociali”, vecchi della politica  e accusati di essere  attivi solo in concomitanza delle elezioni,  hanno portato il coordinatore cittadino Antonio Noto a lasciare. « Le motivazioni che mi hanno portato – scrive l’ex coordinatore in una nota  – a questa scelta sono frutto di una ponderata e complessa valutazione. Quando presi le redini del partito, a livello locale, la stima dei consensi si aggirava intorno allo 0,1%, sotto il mio coordinamento riuscimmo a superare il 10%. Ecco dunque che mentre c’è chi con tenacia cerca di apportare il proprio contributo, altri, che preferisco identificare come “profittatori sociali”, divenuti, dopo le regionali, latitanti oggi ricompaiono, con il benestare del coordinamento provinciale, come paladini della politica locale. C’è da dire, però, che il territorio, già di suo ampiamente logorato, è stanco di queste attenzioni ad intermittenza ed il sottoscritto, avendo una dignità personale, dichiara con rammarico di non poter rimanere indifferente di fronte allo sgretolamento sia strutturale ma soprattutto valoriale del partito a livello locale. Perdipiù non desidero affatto fare da zerbino a qualche quadro antico della politica. È quindi doveroso da parte mia , visto l’ennesimo articolo fatto a mia insaputa, rendere noto di non fare più parte di questo fantomatico comitato di Forza Italia Mussomeli. Considerati i dinieghi e la chiusura più che totale alle richieste avanzate in merito alla problematica, concludo la mia esperienza dentro questo partito, che a livello locale, risulta già morto e privo di contenuti seri. Sono grato all’on. Mancuso – conclude Noto – per la bella esperienza ma sul piano politico è il caso di intraprendere direzioni differenti ». Injtanto è stato nominato un commissario pro tempore, l’imprenditore di San Cataldo Michele Sorce

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi