Home Cronaca Finanza, scoperti lavoratori in nero in locali del lungomare

Finanza, scoperti lavoratori in nero in locali del lungomare

332 views
0

Caltanissetta – In quattro lavoravano in nero. Sono stati scovati dalla guardia di finanza durante un servizio di controllo del territorio che s’è catalizzato sul fronte economico.

E alla fine è scattata la sospensione delle attività in questione, mentre ai rispettivi titolari è stata contestata una sanzione amministrativa.

Focus centrato, da parte dei militari, sui principali locali e stabilimenti balneari del lungomare Federico II di Svevia, a Gela.

Durante le verifiche, effettuate non a caso durante le ore serali, le fiamme gialle hanno trovato lavoratori impiegati come camerieri, addetti al banco bar e alla cucina.

Ma è nel sommerso che avrebbero lavorato. E, secondo gli stessi finanzieri, in due occasioni sarebbe stata riscontrata la presenza di personale irregolare in percentuale superiore al 10 per cento di quello presente sullo stesso posto di lavoro.

«La guardia di finanza – è stato osservato – risulta fortemente impegnata nel contrasto del fenomeno dello sfruttamento della manodopera, su cui v’è particolare attenzione anche da parte della prefettura, che, oltre a costituire un’insidiosa e assai dannosa forma di concorrenza sleale nei confronti degli operatori economici onesti e rispettosi della legalità, poiché ancorato a forme di evasione fiscale e contributiva, rappresenta principalmente un danno in capo ai lavoratori stessi».

Le verifiche delle fiamme gialle in tema di contrasto al lavoro nero proseguiranno anche nelle prossime settimane.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi