Home Cronaca Finanza, sequestrata merce a Mussomeli e San Cataldo

Finanza, sequestrata merce a Mussomeli e San Cataldo

4.247 views
0
immagine di repertorio

Mussomeli – Scatta il sequestro di giochi pirotecnici a Mussomeli. L’operazione è stata eseguita dalla guardia di finanza delle stesso centro del Vallone.

È a commercianti stranieri, asiatici, che è stata requisita la merce. Qualcosa come 3 mila pezzi, tutti prodotti  pirotecnici che sarebbero stati privi delle informazioni per il consumatore e della marcatura «CE». Per i commercianti scatteranno sia provvedimenti dii tipo penale, per vendita di materiale pericoloso, che sanzioni pecuniarie sotto il profilo amministrativo.

A Caltanissetta, invece, sempre i finanzieri hanno sequestrato all’interno di un centro commerciale nell’area di San Cataldo una partita di mascherine irregolari.

Qualcosa come 12.913 pezzi la mancanza dei requisiti sia formali che tecnici previsti dalla legge. Sostanzialmente le mascherine non sarebbero state corredate da certificato di conformità. Sarebbero state scadute e avrebbero perso il loro potere filtrante.

Anche in questo caso per il commerciante scatteranno sia provvedimenti di tipo penale legati alla vendita di materiale sanitario non conforme, che sotto il profilo amministrativo.

«Il certificato di conformità “CE” – è stato spiegato – garantisce la rispondenza di specifici prodotti ai requisiti essenziali, stabiliti dalla normativa comunitaria, per la commercializzazione e l’utilizzo nell’unione europea ed è rilasciato da un ente certificatore accreditato. Solo dopo aver espletato una serie di esami di laboratorio, il produttore è legittimato ad apporre il marchio “CE” sul prodotto e sull’imballaggio, a titolo di sigillo di garanzia.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.9 / 5. Vote count: 7

Vota per primo questo articolo

Condividi