Home Cronaca Giovane bloccato ancora in Egitto, ora è “prigioniero” della burocrazia

Giovane bloccato ancora in Egitto, ora è “prigioniero” della burocrazia

968 views
0

Caltanissetta – Ore di apprensione per il giovane nisseno bloccato in Egitto ormai da diversi giorni per quello che, in realtà sembrerebbe una grossa svista.

Sì perché il ragazzo, il ventisettenne gelese Nicolas Valenza, nei giorni scorsi è stato ritenuto coinvolto in una mega movimentazione internazionale di droga.

Ma questa ipotesi si sarebbe subito rivelata infondata. Così le ragioni per cui il ragazzo è ancora trattenuto al Cairo sembravano essersi dissolte.

È invece la situazione è ancora in pieno stallo. Le autorità egiziane non hanno ancora concesso il via libera per la partenza del ventisettenne.

A complicare il rientro di Nicola Valenza, che lavora in Spagna e che aveva effettuato questo viaggio in Egitto per andare a trovare amici, sarebbe la burocrazia.

Le pratiche per il rientro, infatti, sarebbero non poco laboriose. E nonostante l’intervento del Consolato le procedure non sarebbero state ancora completate.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi