Home Cronaca Giuseppe Catania (FDI): “Finanziati i progetti di comunità energetica, alcuni grazie al...

Giuseppe Catania (FDI): “Finanziati i progetti di comunità energetica, alcuni grazie al mio lavoro al CEV delle scorse settimane”

748 views
0

Mussomeli – “Da Deputato Regionale Nisseno sono soddisfatto per il finanziamento ottenuto da alcuni comuni della nostra provincia finalizzato all’avvio delle comunità energetiche, con l’obiettivo di abbassare il costo dell’energia elettrica che grava sulle famiglie e sulle imprese (D.D.G. n. 1260 del 30.09.2022)”. lo dichiara Giuseppe Catania, deputato di FDI.  “Il finanziamento di alcuni di questi progetti  – prosegue il neo onorevole – è frutto del lavoro di supporto realizzato nelle settimane scorse a beneficio di diversi comuni siciliani e nisseni in particolare, finalizzato all’assistenza e consulenza necessaria a partecipare all’avviso pubblico ‘Promuovere la Sostenibilità energetico-ambientale nei comuni siciliani attraverso le Comunità di Energie Rinnovabili e Solidali’. Circa un mese fa – continua – , infatti, nella qualità di consigliere direttivo del Consorzio CEV, (consorzio pubblico composto da oltre 1.200 comuni ed enti pubblici  specializzato nel fornire soluzioni innovative per le attività delle Pubbliche Amministrazioni), avevo collaborato alla presentazione di ben 11 progetti tra quelli finanziati e finalizzati alla realizzazione delle prime comunità energetiche nei seguenti Comuni: Mussomeli, Bompensiere, Marianopoli, Montedoro, Calascibetta, Calatafimi Segesta, Campofelice di Roccella, Lercara Friddi, Santo Stefano Quisquina, Motta d’Affermo, Castel di Lucio.
L’obiettivo dei progetti presentati è quello di usufruire delle opportunità  contenute nel nuovo bando emanato dall’Assessorato Regionale all’Energia sulle comunità energetiche, che per i comuni siciliani prevede contributi a fondo perduto a totale copertura delle spese di costituzione, in particolare per i costi dello studio di fattibilità tecnico-economica e per le spese amministrative e legali.
Le Amministrazioni comunali dei comuni finanziati potranno adesso avviare le procedure per la costituzione di comunità energetiche.
In tal modo – conclude Catania –  sarà possibile incidere su un tema estremamente attuale, soprattutto adesso a seguito dello scoppio della crisi energetica legata alla guerra in Ucraina, con il duplice obbiettivo: abbattere i costi delle bollette elettriche dei cittadini grazie all’autoconsumo, ma anche utilizzare la Comunità Energetica come  porta d’accesso per ottenere nel prossimo futuro tutti i finanziamenti previsti dai nuovi bandi in tema di transizione ecologica.
Ringrazio i Sindaci e gli amministratori dei comuni sopra indicati per aver dimostrato grande lungimiranza e grande attenzione nei confronti della propria comunità”.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 2.7 / 5. Vote count: 6

Vota per primo questo articolo

Condividi