Home Cronaca Hashish nascosto dietro il lavandino, giovane arrestato dai carabinieri

Hashish nascosto dietro il lavandino, giovane arrestato dai carabinieri

1.273 views
0

Caltanissetta – È per droga che lo hanno arrestato mentre si trovava già ai domiciliari. Sostanza che i carabinieri. Gli hanno scovato in casa. E per questo è stato arrestato.

È un venticinquenne di San Cataldo, Giovanni Di Forte – assistito dagli avvocati Dino Milazzo e Martina Vurruso – a carico del quale è stato ipotizzato il reato di detenzione e spaccio di stupefacenti. Non i primi guai con la giustizia per lui.

Accusa scattata a suo carico sulla base di una perquisizione effettuata in casa sua dai militari. E non certo per caso.

Lì, in quell’appartamento, i carabinieri durante la perquisizione hanno poi trovato un po’ di hashish. Meno di una cinquantina di grammi. In particolare quarantotto grammi e mezzo.

Il “fumo” era stato nascosto, all’interno di una scatola, dietro il lavabo del bagno. Da qui il sequestro della sostanza .

E, parallelamente, su disposizione della procura di Caltanissetta, è stato disposto l’arresto del ragazzo per detenzione e spaccio.

È poi comparso al cospetto del gip Emanuela Carrabotta che, nel convalidare l’arresto, ha disposto a carico del ragazzo i domiciliari.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi