Home Cronaca Ieri il funerale del dottore Giuseppe Mancuso, brillante manager mussomelese e dirigente...

Ieri il funerale del dottore Giuseppe Mancuso, brillante manager mussomelese e dirigente di banca

3.942 views
0

Mussomeli –  Si è svolto ieri, presso la chiesa Madre  a Valledolmo,  il rito  funebre  del dottore Giuseppe Mancuso, mente eclettica, manager, dirigente d’azienda e di banca. Nato a Mussomeli 90 anni fa, sin da bambino fu sorretto da un acuto intelletto. Talento precocissimo, ancora studente al ginnasio di Santa Maria di Mussomeli, padre Enrico Deodato, gli affidava il compito di insegnare il latino. Valentissimo grecista e latinista si distinse al liceo, nel  prestigioso collegio “Pennisi” di Acireale. Conseguì, sempre con il massimo dei voti e la lode, la laurea in Giurisprudenza. Il desiderio di servire la patria lo portò a diventare ufficiale dell’esercito, in Friuli. A malincuore e per assecondare la volontà paterna abbandonò la divisa e mise la mente brillantissima al servizio della Banca popolare. Ben presto diventò una delle colonne del mondo  delle banche di credito cooperativo tanto che fu chiamato a Valledolmo per fondare e dirigere il credito cooperativo fino alla pensione. Le spiccate capacità dirigenziali lo portarono al vertice della “Laterplatani”, in territorio di Cammarata,  fiore all’occhiello della fiorente industria edilizia degli anni settanta e ottanta del Vallone e dei Monti Sicani, Non pago dei numerosi impegni, volle creare uno studio di consulenza, ancora operante a Valledolmo dove nel 1971 ha sposato la nobildonna Maria La duca, appartenente a una delle famiglie più blasonate e antiche  dell’entroterra siciliano. Dalla loro unione sono nati i figli Salvatore, Vincenzo e Filippo. Uomo di profonda fede e cultura, amava stare dietro le quinte, dirigere in modo discreto, mai con toni plateali o autoreferenziali. La sua vita è stata un continuo esercizio del culto dei valori familiari, legatissimo a Mussomeli dove ha scelto di essere seppellito, al di là degli importanti traguardi professionali, è stato un uomo realizzato grazie agli affetti, dati e ricevuti senza risparmio. Oltre alla moglie e ai figli, lascia  l’affezionata cognata Lina, le amate  nuore Ilaria e Silvana,  gli adorati nipoti Maria Sofia, Elisabetta, Giuseppe e Matteo.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4 / 5. Vote count: 4

Vota per primo questo articolo

Condividi