Home Cronaca Il documento di Camilleri finisce in una discarica

Il documento di Camilleri finisce in una discarica

457 views
0

PORTO EMPEDOCLE – Il documento, del 2003, con il quale lo scrittore Andrea Camilleri concedeva, al Comune, l’utilizzo del termine “Vigata” accanto alla dicitura “Città di Porto Empedocle”, è sparito e poi, nelle ultime ore, è stato ritrovato in una discarica. Il sindaco di Porto Empedocle, Calogero Martello dice: “Si tratta di un fatto molto grave, che mi ha condotto ad avviare con urgenza un’indagine interna al Comune per verificare come, quando e in che modo sia stato possibile che un documento così importante possa essere stato smaltito in discarica”. “Ringrazio tutti coloro che si sono adoperati per il rinvenimento – aggiunge – tra questi il giornalista Francesco Di Mare. Il documento, com’è giusto che sia, sarà affisso nella stanza di rappresentanza del sindaco, affinché la memoria e il ricordo di Andrea Camilleri siano tenuti vivi e in maniera adeguata e solenne”.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 1 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi