Home Cronaca La giovane mamma morta a Mazzarino, indagati il sindaco-cardiologo e il sanitario...

La giovane mamma morta a Mazzarino, indagati il sindaco-cardiologo e il sanitario della guardia medica

125 views
0

Due medici iscritti nel registro degli indagati per la morte della giovane mamma di Mazzarino. Sono il sindaco Vincenzo Marino, cardiologo, in quel momento in servizio al pronto soccorso dell’ospedale di Mazzarino e il sanitario di turno in guardia medica, Alice Spinello. I loro nomi sono finiti nel registro degli indagati della procura di Gela per l’ipotesi di omicidio colposo. IN questa fase, sostanzialmente, un atto dovuto. Mentre parallelamente vanno avanti le indagini per fare chiarezze sulle circostanze in cui è maturata la morte della ventitreenne Fabiana Alessi mamma di un bimbo di tre anni. Nelle prossime ore sarà conferito l’incarico a un medico legale per l’effettuazione dell’autopsia sul corpo della giovane morta dopo un malore. Diversi i coni d’ombra, in questa fase delle indagini e che i carabinieri saranno chiamati a chiarire. Il primo, in ordine di tempo, legato all’intervento dell’ambulanza con l’assenza di un medico a bordo . E per tre quarti d’ora gli operatori avrebbero tentato di rianimare la giovane mamma. La guardai medica sarebbe intervenuta, secondo una prima ricostruzione, dopo oltre una quarantina di minuti. Quanto al cardiologo e sindaco Vincenzo Marino si sarebbe rifiutato di andare in casa della donna per non lasciare sguarnito il pronto soccorso, essendo il solo medico di turno, perché caso contrario – secondo la sua tesi – si sarebbe configurato il reato di interruzione di pubblico servizio. Lo stesso sindaco, per presunte minacce di morte ricevute dai familiari della ventitreenne, li avrebbe poi denunciati ai carabinieri. Diverse le incognite che aleggiano sulla luttuosa vicenda. Indicazioni in più potrebbero giungere dagli esiti dell’autopsia. Il resto lo faranno le indagini dei carabinieri.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi