Home Cronaca «La mafia non deve fermarvi», il racconto della vedova Schifani in un...

«La mafia non deve fermarvi», il racconto della vedova Schifani in un libro in presentazione a Caltanissetta

637 views
0

Caltanissetta – La mafia non deve fermarvi», il racconto della vedova Schifani in un libro in presentazione a Caltanissetta

«La mafia non deve fermarvi». È il libro di Rosaria Costa, vedova dell’agente Vito Schifani, morto nella strage di capace insieme a Giovanni Falcone, la moglie, Francesca Morvillo e gli altri agenti  della scorta, Antonio Montinaro e Rocco Dicillo.

Sarà presentato a Caltanissetta dalla stessa autrice che dialogherà con l’avvocatessa Renata Accardi. L’appuntamento letterario è per venerdì 9 giugno alle 18.30 nella cornice di palazzo Moncada.

«Una vita dedicata alla lotta per la legalità attraverso il racconto della vedova Schifani», il sottotitolo del libro che sintetizza il forte impegno dell’autrice contro la criminalità organizzata.

È rimasta nella storia, durante la cerimonia funebre delle vittime della strage di capaci, quell’esortazione che s’è levata allora dalla vedova Schifani che , singhiozzando, dall’altare della chiesa di San Domenico di Palermo rivolgendosi ai mafiosi, alzando il tono di voce rotto dal pianto irruppe con un «Io vi perdono, ma dovete mettervi in ginocchio».

Quelle parole non sono rimaste lettera al vento. No hanno alimentato un forte sentimento di rigetto verso la mafia. E adesso Rosaria Costa racconta di questi trentuno anni e dei silenzi che ancora aleggiano sulle stragi Falcone e Borsellino. Di una mafia annidata nelle Istituzione. E lei stessa, il giorno dei funerali, rivolgendo quell’appello ai mafiosi rimarcò «perché qua dentro ci sono».

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi