Home Cronaca La nomina di Riggio a presidente del tribunale di Gela, per il...

La nomina di Riggio a presidente del tribunale di Gela, per il Tar del Lazio tutto regolare

266 views
0

Caltanissetta – Roberto Riggio resta presidente del tribunale di Gela. È stato il tribunale amministrative del Lazio a porre la parola fine sulla questione.

Sì, perché contro la nomina di Riggio, per la successione dell’ex presidente Paolo Fiore, era stato presentato ricorso da un altro giudice in servizio già da anni al tribunale di Gela, Veronica Vaccaro. Ricorso che, però, è stato respinto.

Già in precedenza attraverso i suoi legali aveva chiesto l’applicazione della sospensiva, in relazione alle funzioni, ma non era stata accolta.

Adesso il Tar del Lazio è entrato nel merito della questione ed è giunto alla conclusione che nell’effettuare la scelta, il Consiglio superiore della magistratura non ha lasciato nulla al caso.

Sono state valutate le carriere, sotto il profilo meritorio, e delle attitudini. E secondo lo stesso Csm, Roberto Riggio avrebbe vantato qualcosa in più nel suo curriculum. Lui che in passato vanta, tra le altre, esperienze nei tribunali Palermo, Marsala e Termini Imerese.

Lo stesso Tar del Lazio ha ritenuto che «con argomentazioni scevre da vizi, posto in rilievo che il Roberto Riggio, essendosi confrontato con diversi uffici, vantava un percorso più completo in considerazione della visione delle diverse realtà anche organizzative, utile nella prospettiva funzionale delle funzioni direttive da esercitare».

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi