Home Cronaca Le imprese del Vallone e del Platani: “Fatichiamo a trovare operai specializzati”

Le imprese del Vallone e del Platani: “Fatichiamo a trovare operai specializzati”

2.746 views
0

Mussomeli – Richiestissimi e introvabili. Li chiamiamo lavori manuali ma ormai le figure professionali sono sempre più qualificate, ricercate nel Vallone e ovunque, anche se la solo manualità non basta più,  bisogna accompagnarla da intelletto e padronanza di competenze specialistiche che i moderni macchinari, sempre più sofisticati, richiedono. Ne è un esempio l’azienda officine  Fratelli Messina di Villalba, operante da oltre mezzo secolo, attualmente vi lavorano quaranta persone, “eppure abbiamo faticato a trovare operai specializzati che tuttora scarseggiano” come spiega  Giuseppe che insieme al fratello Giovanni gestisce l’azienda. “Vogliamo continuare  a crescere- spiega l’imprenditore – ma molti dei dipendenti sono prossimi alla pensione, nel giro di qualche anno occorrerà un ricambio generazionale. Non manca il lavoro, mancano gli operai formati e qualificati, in primis giovani che abbiano la padronanza dei macchinari a controllo numerico.  Non servono solo avvocati o amministrativi. Oggettivamente oggi un operaio metalmeccanico formato non gira i pollici e ha di gran lunga più possibilità di trovare lavoro rispetto a chi ha studiato per svolgere un lavoro di concetto. Poi bisogna assecondare le attitudini individuali, chi ha estro e ingegno per lavorare nell’artigianato e nell’industria deve scegliere un percorso formativo adeguato. Ho conosciuto un professore dl professionale di Campofranco, veramente preparato. Solo che studenti e i loro  genitori spesso sottovalutano cosa richiede il mercato del lavoro. Non  si vedono in giro tornitori disoccupati”. Proprio per venire incontro alle richieste del mondo del lavoro, l’IIS Hodierna di Mussomeli ha investito sull’indirizzo professionale MAT (Manutenzione e Assistenza Tecnica) per poter formare operatori qualificati in grado di poter lavorare con moderni macchinari CNC. L’esigenza espressa dalla ditta Messina di Villalba è stata altresì espressa dalla ditta Tatano di Cammarata che, come ci conferma il professore Omar Falletta, ha il serio problema del pensionamento dei vecchi operatori (a suo tempo formatisi al nord) con giovani operatori meccanici, preparati sulle moderne macchine CNC. In quest’ottica ci conferma il professore Falletta che l’istuto Hodierna proprio in questi gionri ha installata un modernissimo macchinario CNC della HASS (made in USA; la stessa della scuderia di F1): è un centro di lavoro verticale, a quattro assi, CNC Mini Mill 2.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 4

Vota per primo questo articolo

Condividi