Home Cronaca «L’impero finanziario sospetto dei Luca», chiuso il dossier

«L’impero finanziario sospetto dei Luca», chiuso il dossier

990 views
0

Caltanissetta – Chiusa l’inchiesta che ha centrato il focus sull’impero finanziario della famiglia Luca. Imprenditori attivi nel settore immobiliare e titolari di autosaloni con vendite di auto di lusso.

Sono dieci in tutto – tra loro anche esponenti delle forze dell’ordine – finiti al centro del dossier dei magistrati della direzione distrettuale antimafia di Caltanissetta.

L’inchiesta «Camaleonte», questo il nome in codice, ha coinvolto tra gli altri Francesco Antonio e Salvatore Luca e il figlio di quest’ultimo, Rocco Luca, Concetta Lo Nigro – moglie di Salvatore Luca – peraltro rappresentante legale di più aziende che farebbero capo alla famiglia, Maria Assunta Luca, figlia di Salvatore, Emanuela Lo Nigro, sorella di Concetta, Francesco Gallo, genero di Salvatore Luca – tirati in ballo per riciclaggio di soldi sporchi –  e il funzionario di polizia Giovanni Giudice a cui sarebbe stata ricondotta l’ipotesi corruttiva.

Sullo sfondo dell’indagine della guardia di finanza, i presunti contatti con Cosa nostra su cui – per l’accusa – avrebbero fatto leva gli imprenditori al centro di questo fascicolo ora chiuso dalla procura.

Al momento del blitz del luglio dello scorso anno erano stati sequestrati ai Luca beni per 63 milioni di euro tra aziende e beni immobili.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi