Home Cronaca Lo Stato posa le mani su un tesoro milionario in odor di...

Lo Stato posa le mani su un tesoro milionario in odor di mafia dell’imprenditore Giuseppe Li Pera

853 views
0

Caltanissetta – Lo Stato posa le mani su un tesoro milionario in odor di mafia. Con la confisca disposta dal tribunale. Provvedimento non definitivo e impugnabile dai destinatari. In ballo v’è un patrimonio di nove milioni e mezzo di euro. La misura ha interessato l’imprenditore settantaquattrenne, originario di Polizzi Generosa ma da anni residente a nel capoluogo nisseno,  Giuseppe Li Pera e suoi familiari. In particolare  la moglie, Maria Sebastiana Stella, i figli Salvatore Giuseppe, Isabella e Pamela Rosangela Maria,  Salvatore D’Antoni (marito di Isabella ), Pierpaolo Miraglia (marito di Pamela Rosangela Maria) (assistiti dagli avvocati Daniele Osnato, Ernesto Brivido, Federica La Verde, Rudy Maira e Giovanni Grasso). Ma per qualcuno di loro, come nel caso di Miraglia e la moglie Pamela, il tribunale ha disposto l’intero dissequestro. Lo stesso Collegio presieduto da Roberta Serio (consiglieri Simone Petralia e Sofia Milone), su proposta della Dia «per la sua pericolosità sociale», ha pure applicato la misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale nei confronti dello stesso imprenditore

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi