Home Cronaca Lo uccise a pistolettate a Ostia, nisseno condannato a 18 anni di...

Lo uccise a pistolettate a Ostia, nisseno condannato a 18 anni di carcere

348 views
0

Caltanissetta – Diciotto anni di carcere a un gelese accusato di un omicidio a Ostia. È stato condannato dal gup del tribunale di Roma al termine del giudizio con rito abbreviato.

È il gelese Emanuele Caradonna ritenuto colpevole del delitto di Fabrizio Vallo, assassinato il 2 febbraio dello scorso anno nell’androne di un palazzo. Sarebbe stato ucciso al culmine di una lite, legata a una casa contesa. In particolare per l’occupazione di un alloggio popolare.

Lo avrebbe ucciso sparandogli contro oltre una dozzina di colpi di pistola che hanno raggiunto il bersaglio, ferendolo mortalmente.

Dopo aver fatto fuoco, il presunto assassino era fuggito a bordo di un’auto. Presto era scattata la caccia all’uomo da parte dei carabinieri di  Ostia.

Poco dopo il sospettato è stato intercettato, bloccato e arrestato per essere rinchiuso in una cella del carcere di Civitavecchia.

Ora, al termine del processo celebrato con il rito abbreviato, che ha consentito all’imputato di ottenere lo sconto di un terzo sulla pena, è arrivata la condanna a diciotto anni

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi