Home Cronaca Lotta alla contraffazione, la Finanza sequestra 700 articoli taroccati

Lotta alla contraffazione, la Finanza sequestra 700 articoli taroccati

654 views
0

Caltanissetta – Nuovo sequestro di merce della guardia di finanza. Per un servizio di contrasto alla vendita di prodotti contraffatti e non sicuri.

Tra le  pieghe del servizio, in totale, sono stati sequestrati 700 articoli taroccati, in prevalenza maglie sportive, scarpe, portafogli e cinture riportanti loghi di noti marchi di abbigliamento sportivo e di griffe di prestigiose case di moda nazionali ed estere, per un valore commerciale di oltre 15 mila euro.

Gli articoli sequestrati, su disposizione della magistratura, dopo essere stati privati dei loghi e dei segni falsi, verranno devoluti in beneficenza ad organi ed associazioni della provincia impegnate nell’assistenza a famiglie povere e bisognose.

In particolare, a Caltanissetta, un senegalese,  in regola con il permesso di soggiorno, è stato intercettato nella zona del centro storico ed i finanzieri gli hanno sequestrato ottanta paia di scarpe sportive, segnalandolo alla magistratura per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi.

A Gela, invece, sul lungomare i militari hanno sequestrato complessivamente  600 articoli, in prevalenza maglie sportive e accessori. Alla vista dei militari, i venditori, presumibilmente extracomunitari, sono fuggiti abbandonando pure la merce. A Per questione di sicurezza, vista che il litorale  era affollatissimo   i militari hanno rinunciato a inseguire degli ambulanti.

«Le attività – è stato spiegato –  si inseriscono nel più ampio contesto della tutela del mercato dei beni e servizi e rientrano nel quadro delle attività svolte quotidianamente dai reparti della guardia di finanza nissena a tutela dell’economia legale, finalizzata a preservare la competitività delle imprese nazionali, operanti nello specifico settore, ed evitare la diffusione di prodotti recanti marchi contraffatti, contrastando pericolosi fenomeni distorsivi della concorrenza e la commercializzazione di prodotti potenzialmente pericolosi per il consumatore».

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi