Home Cronaca Maltrattamenti in famiglia, messaggi della sua ex gli fanno riconquistare la libertà

Maltrattamenti in famiglia, messaggi della sua ex gli fanno riconquistare la libertà

708 views
0

Caltanissetta – A una dozzina di giorni dal suo arresto un presunto marito violento torna in libertà. È stato lo stesso gip che ha firmato l’ordinanza di custodia cautelare nei giorni scorsi a concedergli adesso la scarcerazione. Sì perché lo scenario, alla luce di nuovi elementi, sarebbe in qualche modo mutato, così da fare affievolire le esigenza cautelari. E adesso un quarantacinquenne nisseno V.I.P. – assistito dall’avvocato Massimiliano Bellini – accusato di maltrattamenti in famiglia ha riottenuto la libertà. Il giudice, nel disporre la revoca della misura cautelare, in particolare gli arresti domiciliari, per osservare adesso il divieto di avvicinamento alla donna. È il solo vincolo che dovrà osservare oltre a non avere alcun rapporto personale con lei. L’uomo, al momento dell’arresto, è stato accusato di avere vessato e umiliato la compagna e di averla anche espressamente minacciata. Nel dicembre del 2016 – secondo la ricostruzione investigativa – le avrebbe stretto le mani al collo fino quasi a soffocarla. In una circostanza, secondo l’impianto accusatorio, le avrebbe anche puntato un coltello da cucina alla schiena minacciandola di morte. Ma i contenuti di alcuni messaggi inviati attraverso il telefono cellulare, che lei avrebbe rivolto al suo ex convivente, avrebbero mutato un po’ lo scenario. Tanto da indurre il giudice a revocare la misura cautelare più grave.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi