Home Politica Marianopoli, la proposta dell’opposizione: “Manutenzione della palestra e del campo di...

Marianopoli, la proposta dell’opposizione: “Manutenzione della palestra e del campo di calcetto coi fondi della democrazia partecipata”

475 views
0

Marianopoli –I Consiglieri Comunali del gruppo consiliare di opposizione “Progresso e Coerenza” Grazia Noto e Giuseppe Cannella, nell’ambito della  Democrazia Partecipativa, hanno presentato una proposta progettuale riguardante la manutenzione straordinaria della palestra Comunale e del campo di calcetto.  “Nella proposta – scrivono i consiglieri  – che il Comune di Marianopoli è dotato di una palestra comunale con annesso, nell’area esterna, un campo di calcetto. Detto impianto è stato funzionante per diversi anni e molti giovani ne usufruivano quasi quotidianamente. Da qualche tempo ed allo stato attuale detto impianto (l’unico esistente in paese di facile fruizione) è in disuso ed in stato di abbandono. Il suo stato d’uso è, a ragione anche dell’usura, ormai compromesso. Tutto l’impianto e soprattutto il campo di calcetto necessitano, per il loro regolare funzionamento, di una congrua manutenzione ed in particolare: il rifacimento del fondo in erba sintetica, sostituzione delle reti, il rifacimento della recinzione del rettangolo di gioco e della recinzione dell’intera area. Per la particolare valenza sociale e sportiva che riveste il suddetto impianto per la comunità e per i giovani del nostro abitato si propone di volere, con i fondi delle democrazia partecipata, che per l’annualità in questione ammontano a € 10.640,99, realizzare le opere sopra indicate. Inoltre hanno rappresentato che la proposta progettuale si pone come obiettivo di volere fornire (restituire) ai giovani di questa cittadina un impianto, ancorché modesto, per favorire la pratica e l’accostamento allo sport in genere implementando così anche le occasioni di socializzazione e il proficuo utilizzo del tempo libero. Inoltre sarà utile per poter imparare e praticare sport  vari. Il tutto con l’utilizzo dei mezzi finanziari messi a disposizione dalla sopra citata normativa e quelli che vorrà destinare allo scopo il Comune per il prosieguo del funzionamento dell’impianto in questione. L’impianto  – concludono – che era stato realizzato dalla passata amministrazione Vaccaro ha funzionato fino a qualche tempo fa e la struttura era molto apprezzata e frequentata da giovani di età diversa, pertanto c’è molta aspettativa a che l’impianto torni a funzionare”.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi