Home Cronaca Maxi girio di truffe, quindici gli accusati 

Maxi girio di truffe, quindici gli accusati 

759 views
0

Caltanissetta – Sotto accusa un manipolo di presunti truffatori. Per un’inchiesta  che ha abbracciato il Nisseno e l’Agrigentino, ma finendo nelle mani della procura della città dei templi.

E sono quindici in tutto gli imputati coinvolti in questo procedimento che ha preso le mosse dalle denunce presentate dalle vittime dei sospetti imbrogli.

Al centro del dossier i nomi di Paolo Biondo, 50 anni, Paolo Lauricella, 47 anni, Christian Fonti, 37 anni di Caltanissetta  e Danilo Tirrito, 40 anni tutti e quattro di Caltanissetta; Rosanna Orlando, 40 anni, Angelo La Vaccara, 55 anni, Angela La Mendola, 55 anni, Rosario Lo Maglio, 68 anni e  Salvatore Di Bella, 45 anni, tutti e  cinque di Mazzarino; Giuseppe Randazzo, 36 anni, Benedetto Maria La China, 36 anni, Luisa Drogo, 51 anni,  Ignazio La China, 59 anni, Fabio Gallo, 45 anni ed Elvys Claudio Mario La China, 40 anni, tutti e sei di Delia.

Completano il quadro gli agrigentini, Vincenzo Martines, 36 anni e Santo Cagnina, 51 anni entrambi di Canicattì, Giuseppe Piscopo, 52 anni e Giuseppe Montaperto, 53 anni ambedue di Favara, Calogero Sedita, 54 anni di Castrofilippo, Pietro Salerno 60 anni di Palma di Montechiaro, Dario Galiano, 41 anni e Calogero Sciascia, 57 anni, di Ravanusa, Pietra Trupia, 52 anni di Palma, Salvatore Amoroso, 54 anni di Palermo e la  laziale di Guidonia Montecelio, Patrizia Ferri, 51 anni.

Secondo la tesi accusatoria si sarebbero finti componenti di una confederazione e avrebbero truffato, attraverso acquisti trappola mai più pagati, tantissime ditta non solo nazionali ma anche estere.

Il maxi giro di truffe, secondo la tesi degli inquirenti, nel tempo avrebbe superato largamente il tetto dei due milioni di euro.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi