Home Cronaca Medico ucciso in discoteca, si riesuma la salma

Medico ucciso in discoteca, si riesuma la salma

794 views
0

San Cataldo – Fissata l’estumulazione del giovane di San Cataldo ucciso in un’aggressione in una discoteca di Palermo. Così nell’indagine a carico di tre indagati per omicidio in relazione al caso Naro. L’allora venticinquenne medico di San Cataldo, Aldo Naro, rimasto ucciso dopo un’aggressione nel febbraio di cinque anni fa alla discoteca Goa di Palermo.

Nuova inchiesta che ha trascinato nel registro delle notizie di reato i nomi di Pietro Covello, Francesco Troia e Gabriele Citarella. il primo buttafuori abusivo, gli altri due vigilantes.

Mercoledì prossimo la salma sarà esumata per essere sottoposta ad autopsia dagli esperti. Il gruppo di lavoro è composto dai cattedratici Pietrantonio Ricci, Umberto Sabatini  e Domenico Laganà.

A loro il gip del capoluogo isolano, Filippo Serio, ha posto una serie di quesiti per chiarire modalità e cause della morte del giovane.

Anche i familiari della vittima  – assistiti dagli avvocati Antonino  e Salvatore Falzone – hanno incaricato loro consulenti, ossia dal Giuseppe Ragazzi, Salvatore Cicero e Giuseppe Pero.

L’esame virtopsy, fissato per il 10 settembre, verrà eseguito all’università di Catanzaro. Alla fine la salma sarà ritrasferita nuovamente al cimitero di San Cataldo.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi