Home Cronaca Molestava e maltrattava l’ex compagna, arrestato per atti persecutori

Molestava e maltrattava l’ex compagna, arrestato per atti persecutori

439 views
0

Caltanissetta – Atti persecutori. Questa la contestazione che ha fatto scattare l’ennesimo arresto da parte dei carabinieri per  vicende di violenza domestica e strascichi tra ex compagni.

In questo caso a finire in carcere è stato un quarantunenne di San Cataldo – assistito dall’avvocato Gianluca Amico – accusato di atti persecutori nei confronti della ex compagna.

È stato proprio da una querela presentata dalla vittima di stalking, che ha preso le mosse l’indagine dei carabinieri che, poi, ha fatto scattare l’ordinanza di custodia in carcere così come chiesto dalla procura nissena.

Per mesi lui avrebbe avuto un atteggiamento aggressivo e persecutorio nei confronti della ex compagna, acuito dopo la fine della loro convivenza.

Nonostante tutto la donna gli avrebbe concesso di lasciare in casa di lei i suoi effetti personali, in attesa che anche lui trovasse una sistemazione.

Ma in più momenti – secondo l’accusa – l’avrebbe minacciata con frasi del tipo «ti scanno», molestata e apostrofata pesantemente. E in più di una circostanza avrebbe distrutto mobili e suppellettili. Costringendola pure  a mutare le sue normali abitudini per paura di ritorsioni. E a  liti avrebbero assistito sia la sorella che un’amica della parte offesa.

Ad appesantire la situazione sarebbe stato l’uso di droga , cocaina in particolare, di cui il quarantunenne farebbe uso, come sarebbe pure emerso da una precedente annotazione dei carabinieri.

Da qui l’arresto del quarantunenne che, adesso, su disposizione del gip santi Bologna è rinchiuso in una cella del carcere Malaspina.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi