Home Cronaca Morì in un incidente stradale, nuovo atto in Cassazione 

Morì in un incidente stradale, nuovo atto in Cassazione 

285 views
0
Caltanissetta – Ultimo atto in Cassazione per una morte sulla strada. L’ennesimo incidente stradale. Che in questo caso era costato la vita di un anziano. La vittima è l’ottantatreenne gelese Crocifisso Sarchiello deceduto dopo che la sua moto ape Piaggio si è rovesciata in strada finendo contro il parapetto di un ponticello. L’incidente avvenuto lungo la  Gela-Vittoria, in contrada Passo di Piazza,  non gli ha lasciato scampo. Era il 6 luglio di undici anni addietro. Alla base dell’accaduto, secondo una successiva ricostruzione dei carabinieri, vi sarebbe stato un cumulo di materiale, non segnalato, per lavori che un privato stava effettuando in quella zona. Per questa tragedia della strada in due sono poi finiti sottoprocesso, ossia il proprietario dell’area in cui l’incidente è avvenuto e per chi stava curando dei lavori proprio lì. Nel primo passaggio in aula entrambi,  Giacomo Catavo dello e Salvatore Catalano,  sono stati riconosciuti colpevoli e condannati a un anno e quattro mesi ciascuno e risarcimento dei danni in favore della vittima. Ma in secondo grado la corte d’Appello di Caltanissetta ha mutato in parte quel verdetto assolvendo il proprietario dell’area e confermando la condanna a carico dell’altro, Catalano.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi