Home Cronaca Mussomeli, dichiarato chiuso lo stato di dissesto

Mussomeli, dichiarato chiuso lo stato di dissesto

2.904 views
0

Mussomeli – Il paese manfredonico risorge e  scrive la parola fine a una delle delle pagine più brutta della sua vita finanziaria. E’ stato, infatti dichiarato chiuso lo stato di dissesto finanziario del Comune di Mussomeli. Ne dà notizia la Commissione Straordinaria di Liquidazione del Comune di Mussomeli, formata dai dottori Carmelo Fontana, presidente, Paolo Ancona e Calogero Ferlisi componenti che hanno concluso la loro missione lo scorso 30 giugno. L’Organo Straordinario di Liquidazione (OSL) , si è insediato  presso il Comune il 12 dicembre 2016,dopo che il 25 luglio 2016 era stato dichiarato il dissesto. La commissione in una nota dove rivendica di essere “tra le OSL più veloci d’Italia nel definire e concludere la gestione del dissesto finanziario degli Enti Locali” e ricorda che  “a seguito di formale richiesta da parte dell’OSL, il Ministero dell’Interno, nel 2019, ha concesso al Comune di Mussomeli un contributo a fondo perduto pari ad € 783.025,91, finalizzato all’incremento della massa attiva della gestione liquidatoria, mentre il Comune di Mussomeli, avendo aderito alla procedura semplificata, ha potuto richiedere ed ottenere l’anticipazione di liquidità con ammortamento ventennale, introitata dall’OSL in due soluzioni, rispettivamente di € 600.000,00 e di € 622.983,81, pari alla complessiva somma di € 1.222.983,81, interamente utilizzata per l’estinzione della massa passiva”. A proposito dei debiti viene evidenziato che  “sono state ammesse alla massa passiva, tra debiti di bilancio e fuori bilancio (gli atti di questi ultimi sono stati regolarmente trasmessi alla competente Procura Regionale della Corte dei Conti), complessivamente n. 138 posizioni, per un importo pari ad € 5.848.434,37. Sono, invece, risultate inammissibili posizioni ammontanti a complessivi € 767.676,77. L’OSL ha proceduto, quindi, alla liquidazione al 100% di tutti di i debiti da retribuzioni per lavoro subordinato, oltre al pagamento al 50% dei restanti debiti assistiti da privilegio, nonché alla liquidazione al 50% dei debiti per i quali è stata accettata la transazione, per un importo complessivo di € 583.783,74. Non hanno, invece, accettato la proposta transattiva, formulata dall’OSL, n. 41 creditori, per un importo di € 3.650.674,38, sicché la Commissione Straordinaria, con riferimento a tali posizioni, ha proceduto ad accantonare, come per Legge, la somma di € 1.825.337,30, che è stata trasferita alle casse comunali”. Infine tirando le somme emerge che:” Dal rendiconto della gestione, approvato dall’OSL con deliberazione n. 15 del 21 giugno 2021, riscontrata favorevolmente dal Collegio dei Revisore dei Conti con provvedimento del 29 giugno 2021, emerge un saldo attivo, al netto degli oneri di gestione di € 210.594,77, in favore del Comune di Mussomeli, pari ad € 2.342.501,28″. Il 30 giugno, i componenti della Commissione Straordinaria di Liquidazione, accomiatandosi, hanno salutato l’Amministrazione e gli Uffici con i quali hanno lavorato in questi anni.

 

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.4 / 5. Vote count: 5

Vota per primo questo articolo

Condividi