Home Cronaca Mussomeli, la proposta: “Quel carretto siciliano inutilizzato venga esposto per i turisti”

Mussomeli, la proposta: “Quel carretto siciliano inutilizzato venga esposto per i turisti”

1.652 views
0

Mussomeli –  “Il carretto siciliano, uno dei simboli più caratteristici della nostra terra, come richiamo per i turisti.” La proposta è di Elio Di Salvo, da sempre attento osservatore e attore della vita sociale e culturale di Mussomeli. “Molti affermano – scrive Di Salvo – che per i tanti episodi storici, letterari, religiosi o cavallereschi che lo rivestono,  il carretto siciliano sia  in realtà una sorta di libro illustrato ambulante. A Mussomeli ne abbiamo uno che per molti mesi l’anno giace abbandonato e impolverato nella chiesa della Madonna di Trapani nel quartiere di San Giovanni. Perché non ‘riesumarlo’, dargli una spolveratina ed esporlo da qualche parte a favore di quei turisti, specie stranieri, che ultimamente visitano il nostro paese? Mi rendo perfettamente conto che non stiamo parlando della Gioconda e che non abbiamo un Louvre dove collocarlo ma, sarebbe sempre un’ottima freccia a disposizione del nostro già ricco arco. Bene -conclude –   fatta questa premessa, vorrei suggerire al nostro performante assessore al turismo Sebastiano Seby Lo Conte, di pensare a questa eventualità che, a mio modesto parere è praticabilissima”.   L’uomo ha anche avanzato, attraverso  un fotomontaggio,r ealizzato in collaborazione con l’architetto Lorenzo ladduca,  una ipotesi sul un luogo  collocazione, il chiostro del convento di San Domenico,  del mezzo di trasporto più tipico della Sicilia. Elio di Salvo si è sempre distinto per la qualificazione del centro storico per renderlo attrattivo agli occhi dei turisti. Da anni si è speso in prima persona per il decoro urbano dei quartieri storici, dove è stato anche il promotore di Battichié, evento rievocativo degli anni quaranta del secolo scorso e che ha animato il quartiere di San Giovanni. A riprova della sua indole inclusiva e della fede per la vocazione turistica del paese, ha intrecciato numerosi rapporti di amicizia con la nutrita comunità di stranieri che hanno scelto di comprare casa a Mussomeli.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3 / 5. Vote count: 6

Vota per primo questo articolo

Condividi