Home Cronaca Mussomeli, quasi 7500 euro di buoni comuni spesi per “COMPROMUSSOMELESE”

Mussomeli, quasi 7500 euro di buoni comuni spesi per “COMPROMUSSOMELESE”

1.073 views
0

Mussomeli – Giorno 6 aprile si concluso il progetto sperimentazione “I BUONI COMUNI”, iniziativa promossa nell’ambito della campagna di sensibilizzazione “COMPROMUSSOMELESE” dall’Amministrazione Comunale di Mussomeli ed in particolare dall’Assessorato alle Attività Produttive.  “L’iniziativa spiegano il siandco e l’assessore Spoto – è stata finalizzata a sostenere quelle categorie di attività produttive che hanno subito ingenti riduzioni di fatturato in piena emergenza covid.

La somma complessiva destinata per l’erogazione dei buoni – precisano –  è stata pari ad € 9.000,00, cui hanno corrisposto n. 450 “buoni non convertibili” di importo unitario pari ad € 20,00.

Per aderire al bando sono state presentate dalle attività economiche mussomelesi numero 27 domande di partecipazione, di cui solamente 24 in possesso dei requisiti richiesti. I Buoni sono stati suddivisi tra le 24 attività produttive ammesse al bando e spendibili all’interno dello stesso esercizio o in un altro che abbia comunque aderito alla campagna di sensibilizzazione.

Successivamente alla data di scadenza dell’iniziativa, gli esercenti hanno consegnato al Comune numero 371 buoni (controvalore pari ad euro 7.420,00), per la conversione in denaro degli stessi. Nei prossimi giorni il Comune provvederà ad accreditare sul conto corrente delle ditte il relativo importo spettante.

Si ricorda che possono ancora essere consegnati al comune, i buoni rilasciati dalle attività produttive sino alla data del 06/04/2021 (data scontrino allegato)”.

Concludono il Sindaco Giuseppe Catania e l’Assessore Michele Spoto anticipando che  “è volontà dell’amministrazione, una volta individuate le risorse finanziarie, procedere alla pubblicazione di un secondo bando, magari con una dotazione più alta”. 

 

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4 / 5. Vote count: 5

Vota per primo questo articolo

Condividi