Home Cronaca Mussomeli, riaprono lungodegenza e ambulatorio di endocrinologia. Vaccini anche il giovedì

Mussomeli, riaprono lungodegenza e ambulatorio di endocrinologia. Vaccini anche il giovedì

952 views
0

Mussomeli – Riapertura del reparto di lungodegenza, dell’ambulatorio di endocrinochirurgia e terza giornata di vaccinazione settimanale al Maria Immacolata Longo di Mussomeli. Questi i risultati resi noti  dall’incontro odierno fra il direttore generale dell’Asp di Caltanissetta, dott. Benedetto Trobia e l’assessore alla sanità del Comune di Mussomeli , dott. Daniele Frangiamore. In particolare la riapertura della lungodegenza è prevista per il 2 gennaio 2022 dopo mesi di chiusura che hanno provocato numerosi disagi per i pazienti e i loro familiari. L’improvvisa chiusura, peraltro, ha comportato il trasferimento dei ricoverati presso l’ospedale di Caltanissetta. Questo -e non solo!- il tributo che i cittadini del vallone hanno versato per il Covid-19. Oggi, dopo che il caso “Ospedale di Mussomeli” è stato ripetutamente attenzionato in ogni sede di pubblico dibattito, al termine della riunione all’interno del nosocomio, tra il direttore Trobia e l’assessore Frangiamore, arrivano tre buone notizie. Ad annunciarle proprio il direttore dell’Asp, peraltro ospite nella mattinata della diretta trasmessa da Castelloincantato, dove ha fatto il punto sulla situazione Covid a Mussomeli, impegnato nella lotta al virus fra tamponi e vaccini. Il 13 dicembre sarà la data di apertura dell’ambulatorio di endocrinochirurgia che andrà a potenziare l’ospedale sul piano dell’offerta sanitaria. Mentre già a partire dalla prossima settimana oltre ai giorni di martedì e venerdì, già calendarizzati, ci si potrà vaccinare, su prenotazione,  anche il giovedì, oltre che il martedì e il venerdì. . Si dichiara “soddisfatto” l’assessore Frangiamore per i risultati raggiunti grazie al lavoro di sinergia con l’Asp provinciale.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 2.7 / 5. Vote count: 7

Vota per primo questo articolo

Condividi