Home Cronaca Neonato morto in casa, la procura deciderà sull’autopsia

Neonato morto in casa, la procura deciderà sull’autopsia

637 views
0

Caltanissetta – Sarà la procura a decidere in queste ore se disporre o no l’autopsia sul corpicino del neonato giunto privo di vita all’ospedale sant’Elia di Caltanissetta.

Una prima ispezione cadaverica avrebbe lasciato profilare l’ipotesi che a causare il decesso del piccolo, di un mese appena, potrebbe essere stato un rigurgito di latte.

Peraltro il corpicino non presentava alcun segno d’ipotetica violenza. Una disgrazia che s’è consumata in silenzio, tra le mura di casa. E le indagini, in tal senso, sono state affidate alla polizia.

Quando i genitori si sono accorti che il loro bambino non respirava più era già troppo tardi. La telefonata disperata al 118 per chiedere l’intervento di un’ambulanza.

E a nulla, purtroppo, è servita ogni manovra respiratoria praticata dai sanitari nel disperato tentativo di rianimarlo.

Ma ormai il suo cuore, secondo i medici, si era fermato da troppo tempo, così da rendere vano ogni soccorso.

Sono stati gli stessi medici del Sant’Elia ad avvertire poi il cappellano dell’ospedale perché battezzasse il piccolo.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4.5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi